Home Eventi - HandMadeMontalbano Meditiamo con l’Albero –

Meditiamo con l’Albero –

 

Camminare lentamente e con consapevolezza ci permette di sintonizzarci con il nostro respiro e con i nostri pensieri, in modo da poter esaminare le nostre emozioni e paure più profonde. Ci aiuta a percepire il nostro corpo e a connetterci con la natura che ci circonda, portando così un senso di calma e serenità.

Durante la meditazione camminata possiamo concentrarci sulla sensazione dei nostri piedi che toccano il suolo, sul movimento del corpo mentre camminiamo e sull’aria che entra e esce dai nostri polmoni. Possiamo anche dedicare attenzione ai suoni e ai rumori che ci circondano, senza giudicarli o analizzarli, ma semplicemente accettandoli come parte del momento presente.

Inoltre, la meditazione camminata può essere un ottimo modo per prendersi una pausa dalla frenesia della vita quotidiana e ritrovare la pace interiore. Ci permette di staccarci dai pensieri negativi e dalle preoccupazioni, aprendo la mente a nuove prospettive e possibilità.

In conclusione, la meditazione camminata è un valido strumento per aumentare la consapevolezza di sé e del proprio ambiente, migliorare la concentrazione e ridurre lo stress. Prova a dedicare del tempo ogni giorno per praticare questa forma di meditazione e scopri i benefici che può portare nella tua vita.

Nella meditazione camminata la respirazione, i passi e la consapevolezza vanno in sintonia. Per molti rappresenta un esercizio di Mindfulness, cioè di consapevolezza del momento presente.

Meditazione camminata, benefici

La meditazione camminata ha numerosi benefici. Soprattutto ci aiuta a praticare la consapevolezza, a migliorare la concentrazione e ad essere più presenti e ricettivi nella vita quotidiana.

Camminare e meditare possono andare di pari passo. La camminata meditativa deve essere lenta e concentrata. Inspirazione e espirazione si associano ai nostri passi.

Leggi anche: Stress: la meditazione mindfulness lo allevia in soli 3 giorni

La meditazione camminata è utile per:

  • Chi ha bisogno di fare esercizio fisico contro la vita sedentaria
  • Chi vuole ridurre lo stress
  • Chi necessita di ritrovare calma e tranquillità
  • Chi vuole migliorare la concentrazione

Scopriamo come praticare la meditazione camminata per vivere meglio, per ritrovare la tranquillità e per dare la giusta importanza al momento presente nella nostra vita quotidiana.

Meditazione camminata, come praticarla

La meditazione camminata non ha controindicazioni particolari ed adatta a tutti. Per iniziare a praticarla bisogna scegliere un luogo il più possibile tranquillo e silenzioso, indossare abiti comodi e scarpe chiuse per proteggere i piedi a meno che non si sia abituati a camminare scalzi.

Leggi anche: Camminare: 10 motivi per farlo almeno 30 minuti al giorno

  • Prima di iniziare a camminare siediti per cinque minuti a gambe incrociate e pratica dei respiri profondi appoggiando le mani sul petto e sull’addome.
  • Poi piano piano alzati in piedi e inizia a camminare con passi calmi e lenti.
  • Mentre si cammina il respiro è profondo. Il ritmo dei passi è guidato dal respiro e dal battito del cuore. A volte la meditazione camminata è accompagnata dalle campane tibetane.
  • I passi nella meditazione camminata devono essere lenti e consapevoli. Il piede deve sempre appoggiarsi bene a terra e risollevarsi con calma.
  • La concentrazione deve andare al ritmo del respiro, al movimento dei piedi e delle gambe, all’azione che stai compiendo nel momento presente.
  • Dopo 10 minuti di meditazione camminata si può fare una pausa, ricominciare per altri 10 minuti e così via, fino a quando se ne sente il bisogno.

La meditazione camminata è un esercizio di consapevolezza del momento presente. Praticatela per ritrovare la calma, quando volete essere più tranquilli e lasciare da parte per un attimo le preoccupazioni.

 

Data

13 Maggio 2024
Scaduto

Ora

08:00 - 18:00

Prossimo evento

QR Code

Archivi

Lascia un commento