A Tavola è come intraprendere un Viaggio

La Vita è come un viaggio, un itinerario, un percorso, nel tempo e nello spazio, allo scopo di ritrovarci in quel punto di incontro tra la vita concreta, di tutti i giorni, e la Vita che ci scorre  interiormente.  La dimensione Spirituale è tutto ciò che ha origine dall’interiorità di Ciascuno, è un Viaggio Interiore per comprendere cio che muove la nostra vita, le nostre scelte.  Lo Spirito delle cose è l’essenza di ogni cosa al di fuori del tempo e dello spazio. Quando parliamo di Esperienza Interiore ci avvaliamo dei sensi superiori, attiviamo quei sensi superiori, oltre i cinque sensi, in questa sfera troviamo l’intuizione, il linguaggio del cuore, ecc. Quando abbiamo a che fare con la sfera interiore ci muoviamo nel campo della pura energia ed avviene una emazione di energia capace di generare maggiore consapevolezza. Perchè intraprendiamo un viaggio, un percorso, un itinerario?  Il significato del viaggio ha dentro di se la scoperta di cio che non si conosce e accresce la mia conoscenza. L’esperienza che ne consegue da questo viaggio è la pretesa di un miglioramento di se stessi, una maggiore consapevolezza. Il Rapporto con il cibo non possiamo valutarlo avvalendoci soltanto dei cinque sensi che conosciamo. Il Cibo ha la capacità di portare dentro di sé, una storia, un racconto, una energia che proviene da chi lo ha coltivato e prodotto, una energia superiore, che proviene dal luogo di produzione, una energia percepibile oltre i parametri delle Kcalorie, e che intrinsecamente esprime la capacità energetica di ogni Cibo.  Ingerendo il Cibo portiamo anche dentro di noi a fondersi con il nostro sangue un altro tipo di energia, espressione del luogo di origine e della sua storia.

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on email
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram

Lascia un commento