Un Piatto unico, come si faceva una volta.

Piatto Unico del “Nero dei Nebrodi”

Un piatto invernale-primaverile, Consiste nella preparazione di un sugo a lenta cottura dalle 4-6 ore a base di pomodoro e di carne di maiale dei Nebrodi, di erbe aromatiche, come il sambuco, il ginepro, l’alloro, pepe nero, ecc. che lo rendono particolarmente aromatico e digeribile e particolarmente prelibato. E’ un piatto pensato come lo si gustava nella Tavola montalbanese di una volta, Insieme alla pasta e carne per farne un piatto unico dove insieme come accompagnamento può stare la pasta e il pane di Montalbano. Un piatto da accompagnare con un vino rosso dell’Etna.

Ingredienti:
2500 gr. Di Carne di Maiale (Capocollo), 200 gr.Sciroppo di sambuco, 60 gr. olio Evo, 5 gr. Pepe nero, Sale, 10 foglie di Alloro, 70 gr. Di Ginepro, 20 gr. Aglio, 2800 gr. Pomodoro a pezzetti; e 300 gr. Di concentrato., Vino vianco 200 ml.

Procedimento:
Legare la carne dopo averla tagliata per lungo. Soffriggere in pentola con alloro e olio evo e ginepro, pepe nero, sfumare con il vino e aggiungere il pomodoro, passato al cutter, il concentrato, e 1 lt di acqua. Sobollire per 4 ore. Aggiustare di sale e fichi secchi;

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on email
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram

Lascia un commento