Spaghetti ai Carciofi alla carbonara

Ingredienti spaghetti alla carbonara di carciofi per 4 persone:
160 g di spaghetti, 2 carciofi freschi, 2 tuorli d’uovo bio, 1 spicchio d’aglio, prezzemolo fresco tritato, mezzo limone non trattato, 50 g circa di grana grattugiato (o 100 g se si preferisce usare solo pecorino), 50 g circa di parmigiano reggiano grattugiato, olio extravergine di oliva, sale e pepe

Preparazione
Iniziare a preparare gli spaghetti alla carbonara di carciofi mondando i carciofi. Riempire una ciotola con acqua fredda acidulata con il succo del limone. Tagliare i gambi dei carciofi, eliminare la loro parte esterna e tuffarli subito nell’acqua acidulata per evitare che diventino scuri. Con un coltellino affilato tagliare a rosa i carciofi, eliminando la parte più coriacea delle foglie. Dividerli in piccoli spicchi, eliminare l’eventuale peluria interna e tuffarli subito nell’acqua acidulata.Portare ad ebollizione abbondante acqua leggermente salata. Intanto, pelare lo spicchio d’aglio e rosolarlo in una padella antiaderente con 2 cucchiai di olio. Quando l’aglio sarà leggermente dorato, unirvi i carciofi, salare e rosolare a fuoco vivace per qualche minuto. Abbassare quindi la fiamma, coprire e lasciar cuocere per circa 15-20 minuti. Cuocere gli spaghetti nell’acqua bollente. Nel frattempo, a termine cottura, cospargere i carciofi con una manciata di prezzemolo tritato e togliere dal fuoco. In una ciotola sbattere velocemente i tuorli con il pecorino e il parmigiano grattugiati, cospargere con una ricca macinata di pepe e lasciare riposare qualche istante. A cottura ultimata, scolare gli spaghetti (conservate un poco di acqua di cottura), versarli nella ciotola con la cremina di uovo e formaggio e amalgamare bene. Se necessario, aggiungervi un poco di acqua di cottura degli spaghetti per rendere più cremoso il tutto. Unitevi i carciofi cotti e servire subito gli spaghetti alla carbonara di carciofi ancora fumanti e cremosi.

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on email
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram

Lascia un commento