NOCCIOLE BIO IN GUSCIO DA 1000 GR

Le nostre NOCCIOLE BIO IN GUSCIO sono al 100% di Nocciole di Montalbano Elicona, coltivate in BIOLOGICO in Sicilia sui Nebrodi! Sono un “Elisir di lunga vita”, infatti, oltre a deliziare il palato, sono molto energetiche, aiutano a combattere l’invecchiamento, il colesterolo cattivo e sono alleate del nostro sistema cardiocircolatorio. Come spuntino per grandi e piccini sono una scelta vincente, gustosa e salutare! E infine con le nocciole ci si può anche divertire con il Gioco dei Carilli di Nucidde!

6,50 Iva inclusa

Esaurito

Le nostre NOCCIOLE BIO IN GUSCIO sono al 100% di Nocciole di Montalbano, in Sicilia sui Nebrodi! Sono nocciole coltivate in BIOLOGICO nel rispetto dei cicli stagionali e degli equilibri naturali; raccolte, asciugate al sole e lasciate con il guscio, in modo da mantenere, anche per 12 mesi, inalterate le ricchissime proprietà nutrizionali delle Nocciole Tonde dei Nebrodi: fonti di vitamine, minerali (potassio, magnesio fosforo e calcio), proteine, fibre, acidi grassi essenziali (i cosiddetti acidi grassi buoni) e antiossidanti (come la vitamina E)! Genuine, perfette per tutti, grandi e piccini ed in particolare per celiaci e diabetici!

Appena sgusciate saranno una delizia del palato, avranno mantenuto il loro sapore unico ed il loro profumo intenso. Le nocciole in guscio crude si possono sgusciare e mangiare subito, oppure tostarle ancora in guscio per 20 minuti a 130 e conservare, oppure utilizzarle per creare dolci e pietanze salate dopo tostatura per 12 minuti a 180 in forno ventilato.

Ma le nocciole non servono solo per mangiarle, un tempo ci giocavano tutti i bambini! Avete mai provato il Gioco dei Carilli di Nucidde : Oltre a riempire centri tavola ricolmi di frutta secca in attesa di invitati affamati, fino agli anni 60, era tradizione, per la maggior parte dei ragazzini, dei vari quartieri e rioni, giocare con le nocciole durante il periodo delle festività natalizie. Era un gioco semplice e senza grosse pretese, bastava avere soltanto una buona coordinazione oculo-manuale e naturalmente le nocciole. Ci si riuniva in gruppo, poi ogni partecipante doveva preparare il suo “carrillo” formato da tre nocciole poste una accanto all’altra sormontate da un’altra nocciola. I carrilli, cosi preparati, si mettevano insieme su uno spiazzo del cortile o della strada, poi si faceva o tuocco cioè la conta e il designato dalla sorte, postosi ad una determinata distanza, tirava il primo colpo con una nocciola più grande delle altre chiamata “menangola”, e cercava di colpire e di far cadere il maggior numero di carrilli, che naturalmente vinceva, Dopo di lui si ripeteva la conta e così si andava avanti fino ad esaurimento delle nocciole poste in gioco. I ragazzini, le nocciole che servivano per giocare, le tenevano in sacchetti di varia foggia e materiale, quelle in più, ci si sedeva a terra con un buon sasso e …. buon appetito!

!

Peso 1100 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.